vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Notte Europea dei ricercatori

Laboratori, exhibit, cacce al tesoro, incontri e tante altre iniziative: si chiama Society il progetto coordinato dall'Università di Bologna che la notte di venerdì 30 settembre animerà le città del Multicampus.

30/09/2016

Aggiungi l'evento al calendario

Un fitto calendario di eventi, spettacoli, conferenze, mostre, visite guidate, cacce al tesoro, laboratori per presentare il mondo della ricerca e sensibilizzare i giovani verso la carriera scientifica: è la Notte Europea dei Ricercatori, iniziativa della Commissione europea che dal 2005 vede i ricercatori di tutti i paesi UE darsi appuntamento per incontrare il pubblico in una serata all'insegna della divulgazione scientifica e del divertimento.

Quest'anno il ritrovo è fissato per venerdì 30 settembre: l'Alma Mater aderisce con "SOCIETY. In Search of Certainty – Interactive Event To inspire Young people", uno dei sei progetti selezionati in Italia dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020 Marie Sklodowska Curie Actions.

Con oltre cento attività e duecento ricercatori coinvolti, l’evento interesserà Bologna e le città che ospitano i campus Unibo: Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini, con iniziative anche a Predappio e Faenza. Numerose le adesioni da parte dei centri di ricerca del territorio: INGV, CNR, INAF, INFN, CINECA.

Con la Notte europea dei Ricercatori, il pubblico potrà conoscere da vicino la ricerca e scoprire come spesso sia il migliore strumento per suggerire soluzioni utili e innovative per tutta la società. Le attività si svilupperanno secondo molteplici itinerari che richiamano i percorsi e le stazioni di una metropolitana: ogni linea rappresenta una sfida o un’area disciplinare per la quale i ricercatori proporranno idee, raccontando in modo accattivante e interattivo le ricerche in corso.

Consulta il calendario completo delle iniziative sul sito di SOCIETY. L'evento è anche social su Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.