vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Conoscere la Corea

Un percorso attraverso la storia, l'arte, l'economia: questo il programma del Corso di Formazione per insegnanti della scuola secondaria di II grado organizzato da Korea Foundation e Fondazione Alma Mater.

dal 17/12/2012 alle 00:00 al 18/12/2012 alle 00:00

Dove Villa Gandolfi Pallavicini - Bologna

Aggiungi l'evento al calendario

Finalità

  • promuovere la conoscenza della Corea attraverso un viaggio nella sua storia, cultura, lingua, civiltà ed economia;
  • delineare percorsi formativi e moduli didattici che valorizzino lo studio delle civiltà orientali;
  • sensibilizzare i giovani studenti a rafforzare la comprensione reciproca con realtà culturali ed economiche di importanza ormai primaria, in ambito sia nazionale che europeo;
  • orientare gli studenti ad arricchire la loro preparazione nell’ottica dell’inserimento nel mondo del lavoro, attraverso lo studio delle lingue orientali.

Programma

lunedì 17 dicembre

ore 11.30 - Saluti di apertura

ore 12.00 – 13.00 Prof.ssa Antonetta Bruno, "Identità nazionale post-coloniale"

ore 14.30 – 15.30 Prof.ssa Giuseppina De Nicola, "La famiglia coreana contemporanea: continuità e cambiamento"

ore 16.20 – 17.20 Prof. Giovanni Peternolli, "La pittura buddhista coreana di epoca Koryo"

martedì 18 dicembre

ore 10.30 – 11.30 Prof. Michelangelo Pasini, "Storia, politica e cinema: un legame inscindibile"

ore 11.40 – 12.40 Prof.ssa Jung Imsuk, "La Storia della Lingua Coreana"

ore 14.30 – 15.30 Prof. Andrea De Benedittis, "La diaspora coreana: i sino-coreani tra irredentismo e assimilazione"

ore 16.20 – 17.20 Prof. Antonio Fiori, "Le relazioni intercoreane: il punto della situazione sul 38° parallelo"

ore 17.30 Saluti di chiusura e rilascio degli attestati di partecipazione

 

Korea Foundation

ente indipendente affiliato al Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Korea, è stata fondata nel 1991 con il preciso scopo di promuovere la conoscenza del Paese su scala internazionale, attraverso l’istituzione di numerose direttrici di cooperazione accademica e di importanti programmi di scambio culturale. Tra le attività principali vanno annoverate le azioni di supporto agli studi coreani all’estero, la creazione di rapporti proficui di collaborazione con centri di ricerca internazionali e la diffusione dell’immagine globale del Paese. Ad oggi il network creato dalla Korea Foundation conta più di 150 atenei sparsi su oltre 50 Paesi, avendo ospitato più di 1300 figure di primo piano provenienti dall’élite scientifica e culturale di oltre 70 nazioni.