vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Disegno e CAD per la progettazione in agricoltura

V edizione del Corso di Formazione patrocinato dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-alimentari per l’acquisizione di competenze professionali di disegno tecnico computerizzato e progettazione edilizia e per la preparazione della prova pratica dell’Esame di Stato.

dal 27/03/2020 al 29/05/2020

Contatto di riferimento

Recapito telefonico per contatti 051 2098036

Aggiungi l'evento al calendario

AGGIORNAMENTO DEL 27.03.2020: ISCRIZIONI CHIUSE.

Il Corso forma un tecnico in grado di padroneggiare i fondamenti della geometria descrittiva, le convenzioni grafiche e i sistemi di disegno CAD per la rappresentazione di edifici agricoli, zootecnici e agroindustriali. L'acquisizione di tali competenze garantisce, inoltre, un utile strumento per la preparazione dell’Esame di Stato all'esercizio della professione di Dottore Agronomo e Agronomo junior.

Destinatari sono studenti e laureati in agraria, tecnici del settore, Dottori agronomi, Dottori forestali e, in generale, professionisti del settore agricolo, zootecnico o agroindustriale. È stata effettuata richiesta di riconoscimento per 5 crediti formativi professionali per Dottori agronomi e Dottori forestali.

Diretto da Stefano Benni, Professore aggregato del Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-alimentari, il Corso si avvale del Coordinamento Scientifico di Patrizia Tassinari, Professore ordinario del Dipartimento di Scienze e Tecnologie agro-alimentari, e di Sabrina Diamanti, Presidente del Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori agronomi e dei Dottori forestali.

È previsto il rilascio di un attestato di presenza, previa frequenza di almeno il 70% delle lezioni e consegna di un elaborato finale da concordare con i docenti.

NB: a neolaureati entro 12 mesi dal conseguimento del titolo, dottorandi e professionisti del settore vengono riservati 8 posti sul totale dei 26 posti disponibili. Qualora il numero riservato non venisse raggiunto, la Segreteria organizzativa procederà a redistribuire i posti ancora disponibili agli interessati in lista d'attesa.